31
Dic
2018

TIRRENO POWER, prima e dopo..

Un lavoro lungo e complesso che mi ha occupato per circa 16 mesi, un lasso di tempo in cui ho potuto sedimentare e mettere a punto alcuni aspetti della mia professionalità.

L'intervento di demolizione realizzato dalla ditta VICO S.r.l., è stato documentato sia fotograficamente che mediante riprese video, contemporaneamente due macchine hanno raccolto una sequenza di scatti fotografici per la realizzazione di un time lapse.

Oltre alle evidenti difficoltà operative incontrate sul campo, le condizioni meteorologiche hanno ulteriormente complicato il lavoro in quota con raffiche di vento e temperature glaciali non solo durante i mesi invernali.

Un lavoro imponente che ha comportato la raccolta di una mole di materiale tecnicamente fantastico sia dal punto di vista operativo che fotografico.   

 

 

Documentare un progetto di queste dimensioni ha comportato l'organizzazione di un workflow snello ma soprattutto la messa a punto di un sistema di archiviazione e backup dei dati a prova d'errore.

La dimensione, la posizione del camino e la conformazione del territorio hanno creato un incrocio di fattori ottimali per la realizzazione del filmato time lapse. Più complessa è invece stata la ricerca di un luogo idoneo ove installare le fotocamere per le riprese; Corsica Ferries, società con cui collaboro da  diversi anni, mi ha dato un grosso aiuto consentendomi di installare in uno dei loro uffici tutta l'attrezzatura necessaria.

 

Le due grandi ciminiere, parte del paesaggio..

Alcuni degli scatti utilizzati per il time lapse

L'impalcatura terminata, si eleva oltre i 200 metri del camino, le luci accese sulla cima, le persone al lavoro

Uno sguardo sull'abisso.....

 

Sulla cima, una terrazza con vista a 360 gradi

Il taglio dell' armatura del cemento armato

 

La cima della ciminiera numero 2 vista da pari altezza

La differenza di altezza si fa apprezzabile

Le luci del tramonto su un paesaggio in rapido cambiamento

La nebbia sale dal mare e si spinge nella valle verso i monti

Oramai alla fine, si demoliscono gli ultimi metri del colosso

Quel che resta dopo mesi di lavoro....

 

 Questo intervento ha lasciato un segno evidente nel paesaggio savonese, nei prossimi anni la seconda ciminiera dovrebbe seguire la sorte della prima e l'area sarà completamente destinata ad altre attività. Tutta la valle e l'area portuale di Vado sono e saranno interessate da notevoli trasformazioni .......

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visita la pagina privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.